• Edizioni di altri A.A.:
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022
  • 2022/2023
  • 2023/2024

  • Lingua Insegnamento:
    italiano 
  • Testi di riferimento:
    1) Ranalli F., Argomenti di ragioneria, 2005, Aracne, Roma.
    2) Giunta F. – Pisani M. (2017). Il bilancio, Apogeo, Milano – Studiare tutto il libro, tranne i seguenti capitoli (dei quali vanno tuttavia studiati il paragrafo di apertura, denominato ‘oggetto e obiettivi’, e il sommario finale): 12, 13, 14, 15 (però studiare il 15.4), 16 (però studiare la figura 16.5) e 27.
    3) De Cristofaro T. (2006). Contabilità generale e bilancio di esercizio. Logiche e applicazioni, LUE, Pescara.
    Si consiglia inoltre la consultazione del seguente testo:
    4) Capodaglio G., Semprini L. e Stoilova Dangarska V. (2016). Il nuovo bilancio d’esercizio, Apogeo Education. Tale testo è particolarmente importante in quanto i testi nn. 1 e 3 presentano alcune scritture contabili ispirate alla disciplina anteriore alla riforma sintetizzata nel testo in oggetto.
    Si raccomanda anche la consultazione del codice civile. 
  • Obiettivi formativi:
    (I) Sintesi del Corso -
    Nell’ambito del Corso di Contabilità d’impresa si approfondisce la conoscenza delle fondamentali grandezze aziendali di sintesi economico-finanziaria (Reddito e Capitale) qualificandola secondo una prospettiva tecnico-contabile di base. In particolare, la disciplina intende sviluppare lo studio del sistema informativo d’azienda muovendo, da un lato, dall’analisi del modello di contabilità generale diffusamente adottato dalle imprese italiane ed introducendo, dall’altro, alla conoscenza dei principali processi di valutazione e rappresentazione che conducono alla redazione del bilancio d’esercizio.

    (II) Obiettivi di CONOSCENZA (SAPERE) - L’insegnamento intende veicolare la conoscenza dei seguenti aspetti:
    a) il ruolo della disciplina nell’ambito delle discipline aziendali;
    b) il subsistema informativo aziendale nella sua accezione moderna;
    c) l’esistenza di più procedure di rilevazione, tra cui la Contabilità generale;
    c) il conto, il metodo della partita doppia e le conseguenze dell’applicazione di quest’ultima al sistema amaduzziano;
    d) fasi logiche e principali gruppi di scritture della Contabilità generale;
    e) la rappresentazione di reddito e capitale in contabilità generale e bilancio civilistico e le connesse problematiche di misurazione;
    f) i principali regimi di bilancio vigenti in Italia. In particolare, il regime civilistico;
    g) linguaggio e concetti tecnico-contabili di base.

    (III) Obiettivi di CAPACITA’ (SAPER FARE) -
    L’insegnamento intende sviluppare le seguenti capacità e abilità:
    a) tenuta di scritture contabili in partita doppia riferite a singole operazioni gestionali (abilità semplice);
    b) trasferimento nei prospetti contabili di bilancio dei saldi dei conti finali di contabilità generale (abilità semplice);
    c) chiusura e riapertura dei conti di contabilità generale (abilità complessa);
    d) saper circoscrivere, per ciascuna operazione, i dati utili per la registrazioni contabili (abilità semplice favorente l’autonomia di giudizio);
    e) saper cogliere le conseguenze che ciascuna operazione avrà, al 31.12, in termini di scritture di chiusura, per la redazione del conto economico e dello stato patrimoniale di contabilità generale (abilità complessa favorente l’autonomia di giudizio);
    f) mostrare una padronanza dei fondamentali concetti contabili tale da consentire di operare sintesi idonee per descrivere efficacemente la performance delle imprese (abilità comunicativa);
    g) Sviluppare dimestichezza con il vocabolario tipico della disciplina, in specie con riferimento a categorie diffusamente utilizzate in ambito contabile aziendale (conto economico, stato patrimoniale, bilanci, ecc.) (abilità comunicativa);
    h) Saper applicare la metodologia della partita doppia nei contesti professionali contabili (Capacità di apprendimento).

    (IV) Obiettivi di comportamento (SAPER ESSERE) - L’insegnamento intende sviluppare le seguenti attitudini:
    a) attitudine alla concentrazione mediante lo sviluppo ripetuto di abilità complesse (es.: tenuta della co.ge. di un intero anno finalizzata alla chiusura dei conti per la determinazione di reddito e capitale);
    b) attitudine alla flessibilità tramite la percezione della relatività di modelli e norme (es.: norme valutative delle rimanenze che ammettono più criteri a parità di principio, norme valutative dei debiti al valore nominale/Costo ammortizzato, ecc.).

    (V) COMPETENZE -
    Tramite il raggiungimento dei sopra elencati obiettivi, l’insegnamento persegue l’acquisizione delle seguenti COMPETENZE:
    a) qualificare e interpretare le fondamentali grandezze aziendali di sintesi economico-finanziaria (Reddito e Capitale) in una prospettiva tecnico-contabile di base;
    b) gestire come unico processo la tenuta annuale di un ampio sistema di conti e la redazione finale dei prospetti contabili del bilancio;
    c) comprendere differenze e interconnessioni tra tenuta della contabilità e normativa, sia civilistica che fiscale. 
  • Prerequisiti:
    Sostenimento prova di Economia Aziendale 
  • Metodi didattici:
    Lezioni frontali ed esercitazioni tenute con l'ausilio di due principali sussidi: proiettore slides di power point e lavagna tradizionale 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    L’esame consiste in una prova scritta fondamentale seguita da una prova orale non obbligatoria. Entrambe vertono su tutto il programma oggetto del Corso. Ulteriori dettagli circa le modalità di svolgimento delle prove verranno forniti in aula. In ogni caso, le prenotazioni all’esame dovranno essere sempre due (cercare le diciture ‘prova parziale’ e ‘prova orale’) e potranno essere effettuate esclusivamente on-line utilizzando il sito web dell’Ateneo. Si ricorda che, per il sostenimento della prova scritta, è propedeutico il superamento (con annessa verbalizzazione) dell’esame di Economia Aziendale. 
  • Sostenibilità:
     
  • Altre Informazioni:
    Durata del corso: 72 ore E-mail: tiziana.decristofaro@unich.it
    Giorni ed orari di ricevimento studenti: il docente riceve settimanalmente (tranne che nel mese di agosto) negli orari comunicati agli inizi di ogni settimana sia sul link “Avvisi” della pagina personale del docente del Dipartimento di Economia – DEC (http://www.dec.unich.it) sia agli uscieri del DEC (085 45083204) 

I Modulo - Obiettivi, strumenti e metodi della rilevazione contabile nelle imprese
Introduzione al sistema informativo delle imprese – I procedimenti della rilevazione – La contabilità generale: obiettivi, oggetto, sistema, strumento e metodo – Il conto – Il metodo: la partita doppia – La partita doppia applicata al sistema di Aldo Amaduzzi – Scritture contabili cronologiche e sistematiche – Contabilità generale e supporti contabili
II Modulo - Ordinamento e funzionamento della contabilità generale nelle imprese
Il modello di contabilità generale: classi di scritture contabili – Le scritture di costituzione – Le scritture continuative – Le scritture di chiusura dei conti: di assestamento, di riclassificazione, di epilogo e finali – Le scritture di apertura dei conti: iniziali, di storno e di riclassificazione
III Modulo - Dalla contabilità generale al bilancio di esercizio
Il bilancio di esercizio: profili generali e aspetti normativi – Il bilancio civilistico - I prospetti contabili del bilancio d’esercizio: Stato patrimoniale e Conto Economico – La Nota integrativa e la Relazione sulla Gestione: cenni – Le valutazioni nel bilancio di esercizio

Subsistema informativo aziendale quale oggetto di studio della Ragioneria
I procedimenti della rilevazione.
La Contabilità Generale (CO.GE.): sistema, strumento e metodo
Il metodo della PD
Le fasi della COGE e i supporti contabili.
I libri contabili: giornale e mastro.
Il modello di COGE
Scritture di costituzione di COGE: società per azioni e differenze con altre forme giuridiche
Scritture continuative di COGE: acquisti e vendite su mercati nazionali ed esteri e rettifiche
Scritture continuative di COGE: acquisizione, dismissione e ammortamento dei fattori a fecondità ripetuta
Scritture continuative di COGE: l’IVA
Scritture continuative di COGE: Finanziamenti a titolo di prestito. In particolare: mutui e prestiti obbligazionari
Scritture continuative di COGE: Finanziamenti a titolo di proprietà: aumenti e diminuzioni di Capitale Sociale. Acquisto e annullamento di azioni proprie. Destinazione di utili e copertura di perdite
Scritture continuative di COGE: finanziamenti concessi e acquisto e vendita di titoli
Scritture continuative e di chiusura di COGE: le imposte sul reddito
Scritture di assestamento di COGE: determinazione delle competenze, completamento,
Scritture di chiusura di COGE: riclassificazione finale, scritture di epilogo e scritture finali
Scritture di apertura di CO.GE: scritture iniziali, scritture di storno e riclassificazione iniziale
I regimi di bilancio vigenti in Italia
Dalla CO.GE. al bilancio civilistico
Schemi di bilancio di esercizio civilistico: lo Stato Patrimoniale
Schemi di bilancio di esercizio civilistico: il Conto Economico
Approfondimenti sulle valutazioni delle rimanenze: LIFO e FIFO e CMP
Utilizzo e rappresentazione in bilancio di fondi rischi e rettifiche: fondo oscillazione cambi e fondo svalutazione crediti

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram