• Edizioni di altri A.A.:
  • 2015/2016
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021
Attenzione! Per visualizzare le informazioni dettagliate può essere necessario navigare nei moduli/canali indicati di seguito.

  • Lingua Insegnamento:
    l'insegnamento è impartito interamente in Inglese 
  • Testi di riferimento:
    1 Graham Tullis, Tonya Trappe, Intelligent Business, intermediate level- course book - Longman-Person da pag 1 a pag 136
    2 S. Perez, M. Solly, Communicative Grammar and Practice, Il Capitello. Tutte le units
    3 Dispensa del docente, Business English for Academic Students-Fundamental Concepts of Business Theory
    file 1 Destinations: Writing for academic Success – from page 2 to page 34 - from page 212 to page 219
    file 2 Oxford Writing Tudor
    file 4 D Crystal, English as a Global Language – 1st and 2nd prefaces + 1st chapter
    file 5 A D’Angelo, Deterioration of British English - saggio
    AAVV Types of text 
  • Obiettivi formativi:
    L’offerta formativa di Lingua Inglese nel Corso di Laurea in Economia e Commercio ha come obiettivo quello di far acquisire allo studente:
    • una competenza comunicativa di livello B2, in conformità ai parametri definiti dal “Common European Framework” per le lingue straniere, Consiglio d’Europa;
    • una conoscenza della micro - lingua specialistica, propria degli ambiti economico, commerciale, finanziario ed aziendale, nonché del management, in riferimento al livello “vantage” del BEC (Business English Certification) che mira a sviluppare l’abilità di usare la lingua inglese in contesti professionali economici specifici. 
  • Prerequisiti:
    Si richiede una conoscenza della lingua inglese di livello B1 secondo il Common European Framework For Foreign Languages (CEFR) deciso dal Consiglio d’Europa e relativo alle lingue straniere .
    E’ necessaria una conoscenza della lingua inglese pari al livello B1 dal momento che i programmi curricolari della scuola secondaria inferiore e superiore prevedono lo studio obbligatorio di detta lingua straniera.
    Coloro i quali, per qualche ragione non hanno mai studiato la lingua Inglese o l’hanno studiata male, dovranno recuperare le loro mancate conoscenze per poter affrontare il corso in modo profittevole. 
  • Metodi didattici:
    Il corso prevede non solo le lezioni frontali, ma anche le esercitazioni con audio-visual supports per mettere in pratica summaries, reports, presentations and role plays di carattere economico.
    Pertanto, il programma del corso verrà diviso nei seguenti 2 moduli:
    MODULO 1 - crediti 2 - Livello autonomo B2
    Sviluppo delle funzioni, delle strutture linguistiche e del lessico dell’inglese di base, che consentono di raggiungere il grado di competenza definito come ‘independent user’
    MODULO 2 - crediti 3 - Livello autonomo B1 plus/B2
    Comprendere testi autentici del settore economico. Saper usare la micro - lingua in modo flessibile ed efficace per scopi sociali ed economici. Riuscire a produrre brevi testi di tipo economico. 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    L’accertamento delle conoscenze prevede :
    A) un test di accertamento linguistico scritto, propedeutico all’orale, inteso a verificare:
    • le conoscenze funzionali, strutturali e lessicali;
    • la capacità di decodificare un testo di linguaggio settoriale economico attraverso una reading comprehension (livello B2 CFR) di contenuto tecnico-scientifico;
    • la capacità di affrontare una factual text analysis dello stesso testo;
    • l’abilità di produrre un summary o uno short report di argomento relativo al contenuto di un testo dato;
    B) un esame orale inteso ad accertare le capacità di sostenere una conversazione in lingua e micro-lingua sulle tematiche di tipo prevalentemente economico sviluppate durante il corso ed in cui sarà valutata la fluency e l’accuracy del candidato 
  • Altre Informazioni:
    La frequenza non è obbligatoria, ma trattandosi dell'apprendimento di una lingua straniera, essa è VIVAMENTE RACCOMANDATA.
    Le certificazioni del circuito Cambridge, eventualmente in possesso dello studente, devono essere vagliate prima dal docente e poi dal Consiglio Corso di Studi.
    Comunque non potranno sostituire un esame universitario, poiché accanto alla lingua di base si insegnano i linguaggi settoriali.
    E-mail: mirfulgenzi@unich.it oppure mirella.fulgenzi@tin.it
    Giorni ed orario di ricevimento studenti: da definire
    Si precisa che le attestazioni di livello acquisito saranno la risultante delle valutazioni dello scritto e dell'orale - anche l'idoneità ha un range di valori che va da 18 a 30.
    Pertanto sebbene il programma sia tarato sul livello B1 Plus- B2 del Quadro Comune Europeo per le Lingue Straniere, non si rilasceranno attestazioni per valutazioni inferiori a 27/30, per entrambi i livelli 

Il corso di Lingua Inglese consta di 6 crediti al primo anno del cds in Economia e Commercio, suddivisi in ore di lezioni frontali ed esercitazioni, più esattamente divisi in 2 CFU per la lingua inglese e 4 CFU per l’inglese tecnico-scientifico.
Il livello di partenza sarà quello B1 del Common European Framework (CEFR) per arrivare al B1 avanzato/B2
Il programma sarà improntato al ripasso delle funzioni linguistiche e delle strutture grammaticali e all’introduzione del linguaggio attinente alla micro - lingua tecnico-scientifica.
Per l’esame finale di lingua inglese, gli studenti dovranno infatti, sostenere un esame scritto suddiviso nella verifica delle abilità di reading and writing e di elaborazione di esercizi di grammatica, ed una performance orale dove con fluency ed accuracy il candidato riferirà di argomenti economici e non, trattati nel corso.

Il programma sarà adeguato alle conoscenze e competenze acquisite dagli studenti nel corso dei loro studi e saranno verificate durante le prime lezioni del corso con un entry test.
Verranno ripassate tutte le funzioni e le strutture grammaticali di ciascuna unit presente nel testo di S. Perez, M. Solly, Communicative Grammar and Practice, Il Capitello.
Al fine di sviluppare la capacità di codificare un testo scritto o orale di lingua inglese settoriale, il corso fornirà gli strumenti per una ottimale decodifica degli stessi attraverso la factual text analysis (l’analisi di un testo non letterario) su argomenti economici. A tal proposito si rimanda al materiale indicato di seguito:
file 1 Destinations: Writing for academic Success – from page 2 to page 34 from page 212 to page 219
file 2 Oxford Writing Tudor
La parte relativa all’inglese tecnico-scientifico mira a far acquisire agli studenti una conoscenza di base dell’inglese economico attraverso letture adeguate ed esercizi mirati, per esempio sui prefissi e suffissi, sui phrasal verbs, sui compound nouns, sugli acronyms propri del mondo economico. Si insisterà, inoltre, sulle differenze grammaticali, di pronuncia e di spelling tra il British English e l’American English senza trascurare le differenze lessicali di base e specialistiche del campo economico.
Particolare attenzione sarà data ai processi di nominalizzazione (preferenza sull’uso di un nome, anziché di un verbo per esprimere le azioni e i concetti), passivizzazione (uso frequente del passivo), spostamento a sinistra nella costruzione delle frasi con abolizione delle relative (sinteticità espressiva), così caratteristici dell’inglese tecnico-scientifico ed evidenziati da insigni studiosi della materia.
Pertanto le letture di carattere esclusivamente economico saranno prevalentemente contenute nelle units del libro di testo (G.Tullis,T. Trappe, Intelligent Business, intermediate level – Longman-Person)
Approfondimenti su aspetti di teoria commerciale affrontati durante le lezioni sono raccolti nella
Dispensa del docente, Business English for Academic Students-Fundamental Concepts of Business Theory
Gli effetti della globalizzazione sulla lingua inglese verranno messi in evidenza dall’analisi del Prof Crystal e del Parlamentere Sir K Norton attraverso i seguenti testi:
file 4 D Crystal, English as a Global Language – 1st and 2nd prefaces + 1st chapter
file 5 D’Angelo, Deterioration of British English - saggio

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram