Search Google Appliance

Geografia economica

  • Edizioni di altri A.A.:
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022

Dati insegnamento


Testi di riferimento:
DEMATTEIS G., LANZA C., NANO F., VANOLO A., Geografia dell'economia mondiale, Torino, UTET, 2010.
VANOLO A., Geografia economica del sistema-mondo. Territori e reti nello scenario globale, Torino, Utet, 2010.

N.B.: per 6 CFU i libri consigliati sono gli stessi, con la differenza per il testo di VANOLO da studiare solo nei capitoli 4-5-6-8. 
Obiettivi formativi:
Il corso intende delineare un quadro chiaro e completo dei rapporti tra le diverse forme dell’economia e gli spazi geografici del pianeta. Le profonde trasformazioni territoriali dell’economia, dalla scala locale a quella globale, hanno prodotto nuovi scenari economici e assetti geopolitici attraverso la rottura di equilibri consolidati e l’emergere di nuove aree produttive all’interno di una crescente interdipendenza tra le diverse regioni del mondo. Tali dinamiche vengono lette e interpretate alla luce di fattori di natura ambientale, economica, politica, culturale e sociale stimolando la riflessione sul significato delle tendenze in atto e sulla loro evoluzione futura e approfondendo con contributi critici la dimensione della nuova geografia dello sviluppo. 
Metodi didattici:
Didattica frontale, supportata dall'utilizzo di slides. 
Modalità di verifica dell'apprendimento:
Prova orale. 
Altre Informazioni:
Giorni ed orari di ricevimento studenti: martedì 10-11 e giovedì ore 14-16 

Le categorie geografiche nel contesto della globalizzazione dell’economia. Il sistema mondo. Lo spazio geo-economico: territorio, regioni, reti. Popolazione, lavoro, migrazioni, società, culture. Attività agricole e dell’economia rurale. Energia e altre materie prime minerali. Industria. Terziario. I trasporti e le comunicazioni. Gli spazi del turismo. Le città e le complessità urbane. Diseguaglianze territoriali e politiche di sviluppo.
Geografia del sistema-mondo: tracce di storia. Lo sviluppo: idee e ideologie. Rappresentazioni del sistema-mondo. Le imprese multinazionali e la divisione internazionale del lavoro. La rete degli investimenti diretti esteri. Lo spazio del commercio mondiale. I nodi della globalizzazione: la dimensione urbana. Il digital divide.


GEOGRAFIA ECONOMICA
Docente: Prof.ssa Marina FUSCHI
Corso di Laurea: CLEC (9 CFU)
Mutuo Percorso Economia e Finanza (6 CFU)
SSD: M-GGR/02
Dipartimento di afferenza: DEC
Numero di telefono: 085 4537573
E-mail: fuschi.marina@unich.it
Giorni ed orari di ricevimento studenti: martedì ore 10.00-11.00 e giovedì 14.00-16.00.
Semestre: I
Il corso intende delineare un quadro chiaro e completo dei rapporti tra le diverse forme dell’economia e gli spazi geografici del pianeta. Le profonde trasformazioni territoriali dell’economia, dalla scala locale a quella globale, hanno prodotto nuovi scenari economici e assetti geopolitici attraverso la rottura di equilibri consolidati e l’emergere di nuove aree produttive all’interno di una crescente interdipendenza tra le diverse regioni del mondo. Tali dinamiche vengono lette e interpretate alla luce di fattori di natura ambientale, economica, politica, culturale e sociale stimolando la riflessione sul significato delle tendenze in atto e sulla loro evoluzione futura e approfondendo con contributi critici la dimensione della nuova geografia dello sviluppo.
Programma del corso: a) Le categorie geografiche nel contesto della globalizzazione dell’economia.
Lo spazio geo-economico: territorio, regioni, reti. Il sistema mondo. Popolazione, lavoro, migrazioni, società, culture. Gli spazi agricoli. La produzione mineraria ed energetica. L’attività industriale. I trasporti e le comunicazioni. Gli spazi del turismo. Le città, centri dell’economia. Le politiche dello sviluppo economico.
b) Geografia del sistema-mondo: tracce di storia. Lo sviluppo: idee e ideologie. Rappresentazioni del sistema-mondo. Le imprese multinazionali e la divisione internazionale del lavoro. La rete degli investimenti diretti esteri. Lo spazio del commercio mondiale. I nodi della globalizzazione: la dimensione urbana. Il digital divide.

Libri di testo consigliati:
DEMATTEIS G., LANZA C., NANO F., VANOLO A., Geografia dell'economia mondiale, Torino, UTET, 2010.
VANOLO A., Geografia economica del sistema-mondo. Territori e reti nello scenario globale, Torino, Utet, 2010.

N.B.: per 6 CFU i libri consigliati sono gli stessi, con la differenza per il testo di VANOLO da studiare solo nei capitoli 4-5-6-8.

Modalità di verifica dell’apprendimento: prova orale.